C’è un’esigenza originale, naturale, che è in noi prima ancora che ne siamo coscienti e che determina le nostre azioni e dà un senso alla nostra esistenza. È l’esigenza di interessarci agli altri: quando c’è qualcosa di bello in noi, ci sentiamo spinti a comunicarlo a chi ci sta accanto; quando vediamo altri che stanno peggio di noi, ci sentiamo spinti ad aiutarli in qualcosa di nostro. E quanto più viviamo quest’esigenza e questo dovere, tanto più realizziamo noi stessi; allora vivere diventa condividere perché la legge suprema del nostro essere è condividere l’essere degli altri, è mettere in comune noi stessi con gli altri. In una parola: essere “compagnia” con l’altro che mi sta di fronte, nel significato originario che questa parola ha di “condividere il pane”.
Il calendario 2016 dell’associazione I Sant’Innocenti (ISI) vuole mostrare come l’essere compagnia all’altro non passa necessariamente attraverso gesti eclatanti, ma è un modo di essere discreto e silenzioso, una posizione umana che si mostra anche, spesso, in un piccolo gesto, in uno sguardo, in una parola di conforto.
Questo è il principio che i nostri fotografi hanno saputo cogliere e che abbiamo voluto sottolineare accompagnando ogni immagine con poche righe tratte dalle Poesie del professor Giovanni Riva, ideatore, primo iniziatore e instancabile animatore dell’associazione I Sant’Innocenti.

PRESENTAZIONI

Sabato 5 dicembre – La Bottega del Natale, Reggio Emilia

Venerdì 11 dicembre – Libreria La Toletta, Venezia

Sabato 12 dicembre – Libreria L’albero delle Lettere, Genova

presentazione_2015_Genova

 

 

 

 

 

 

 

Sabato 6 febbraio – Libreria Punto Einaudi Merulana, Roma

Presentazione calendario 2106 Roma